Nuovi Spazi per Emozionarci

Nuovi Spazi per Emozionarci

Progetto n°: 2018-PAS-01652

Soggetto Responsabile: L’AQUILA CHE RINASCE

 

Nuovi Spazi per Emozionarci” è un progetto finanziato dall’impresa sociale “CON I BAMBINI” istituita nel 2016 per l’attuazione dei programmi del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il soggetto capofila è l’associazione “L’Aquila che rinasce” che coordina un partenariato di 13 realtà. La Fondazione dell’Ordine degli Psicologi dell’Abruzzo partecipa con le proprie risorse professionali alla realizzazione del progetto nel triennio 2020-2022.

Il progetto nasce con l’obiettivo di sperimentare sul territorio provinciale un modello formativo finalizzato a contrastare la povertà̀ educativa minorile attraverso un processo di progettazione partecipata di spazi verdi urbani, che vede coinvolti i minori, le loro famiglie e l’intera comunità̀ stimolandone la creatività̀ in un’ottica relazionale e sociale.

Gli psicologi della Fondazione coinvolti stanno operando all’interno di due istituti comprensivi di Avezzano attraverso tre distinte azioni che, a causa della Pandemia da Covid 19, sono state rimodulate dalla modalità in presenza a quella online:

  1. Sportello di ascolto online: ha la finalità̀ di creare uno spazio nel quale le famiglie e i ragazzi possano avere la possibilità̀ di riflettere su sé stessi, è un “luogo” finalizzato ad accogliere i bisogni specifici espressi dalla persona e a far individuare strategie volte a promuovere il benessere globale della stessa. Dal confronto col professionista Psicologo nasce l’opportunità̀ per ricevere informazioni e indicazioni mirate e puntuali che portano a trovare nuove modalità̀ per fronteggiare situazioni di difficoltà e disagio e sviluppare con efficacia e successo nuove e diverse abilità. Lo sportello è attivo per 4 ore settimanali.
  2. Orientamento alle classi terze: è un intervento pensato per fornire informazioni utili a insegnanti e genitori nel compito di orientare i ragazzi nel passaggio dalla scuola secondaria agli istituti superiori. Gli psicologi, con la collaborazione degli insegnanti referenti, hanno somministrato alcuni questionari ai ragazzi restituendo loro un profilo dei loro gusti e delle loro attitudini e propensioni che ha stimolato la discussione tra loro ed una maggiore consapevolezza nella scelta della scuola superiore.
  3. Seminari formativi: per sensibilizzare ed aumentare le conoscenze della comunità̀ educante in merito alle nuove sfide emergenti nel campo dell’educazione che richiedono di confrontarsi con il nuovo contesto dominato dalla tecnologia senza perdere la finalità̀ essenziale della crescita integrale della persona.

Gli incontri di formazione/informazione che dovevano avvenire in presenza, sono diventate delle presentazioni video su temi specifici. Attraverso una presentazione di massimo 30 minuti, l’esperto illustra diversi argomenti inerenti alle fasce d’età interessate per sensibilizzare e informare i genitori rendendoli educatori consapevoli. Verranno contemporaneamente offerte informazioni circa i protocolli e i servizi territoriali a cui rivolgersi.

I video di formazione/informazione realizzati verranno inviati ai genitori attraverso i canali di comunicazione attivi negli istituti comprensivi aderenti al progetto.

Verrà inviato un video-formativo ogni 15 giorni durante i quali i genitori potranno visionare il video e porre eventuali domande all’esperto che risponderà fino all’invio del video-formativo successivo.

 

Tutti i video realizzati sono consultabili sulla pagina facebook della Fondazione.

 

Figure coinvolte:

Il Presidente della Fondazione dell’Ordine degli Psicologi dott. Paolo Manfreda nel coordinamento e nella gestione amministrativa.

La dott.ssa Elisa De Foglio, la dott.ssa Lisa Raglione e il dott. Giovanni Pendenza, nella realizzazione delle varie azioni del progetto.