PRESENTAZIONE

 

Chi siamo

La Fondazione dell’Ordine degli Psicologi della regione Abruzzo, si è costituita  per iniziativa del Consiglio dell’Ordine della nostra Regione, con atto notarile il 17 gennaio 2013.

È una organizzazione non lucrativa di utilità sociale e in virtù di ciò è una Onlus.

Tra i principali obiettivi che la Fondazione si propone troviamo:

  1. promozione e valorizzazione della professione di psicologo;
  2. diffusione della cultura psicologica all’interno dei nostri contesti di vita;
  3. divulgazione della scienza psicologica quale elemento indispensabile nel creare benessere nelle persone e nei gruppi;
  4. contribuire ad affermare il modello bio – psico – sociale di salute così come proposto dall’OMS;
  5. promuovere e sostenere programmi e attività finalizzate ad intercettare i bisogni psicologici nella popolazione in tutte le fasce di età;
  6. collaborare con Enti Pubblici e privati (Aziende Sanitarie Locali, Comuni, Cooperative Sociali etc.) nell’implementare progetti, anche europei, finalizzati ad implementare percorsi di prevenzione, cura e riabilitazione del disagio psicologico;
  7. promuovere percorsi di integrazione socio – psico – sanitaria;
  8. favorire l’implementazione da parte degli Enti pubblici dei servizi di psicologia così come previsti dalle normative vigenti, Lea, Liveas, etc.;
  9. sviluppare ricerche nell’ambito della psicologia clinica allo scopo di realizzare programmi e attività di tipo clinico e psico – educativo rivolte a persone con disagio psicologico e a rischio emarginazione;

In ultima analisi la Fondazione è una Onlus che si pone in ascolto dei bisogni inascoltati nella duplice ottica di

  1. Essere stimolo per gli organismi istituzionali deputati a garantire e ampliare servizi volti al benessere psicologico delle persone e dei gruppi.
  2. Implementare e sviluppare progettualità nuove attraverso formazione e ricerca.

La Fondazione è aperta al contributo di idee di tutti i colleghi iscritti all’Albo degli Psicologi della Regione Abruzzo, consapevole che la nostra regione esprime ottime professionalità in ambito psicologico spesso non viste e non ascoltate.

Infine, in questa breve presentazione, piace rimarcare come la Fondazione è alla continua ricerca di un dialogo interdisciplinare e multidisciplinare nella certezza che la scienza psicologica debba perdere la propria autoreferenzialità e crescere insieme agli altri.

shape

Le attività istituzionali della Fondazione, come da statuto, sono le seguenti:

 
  • a). Promuovere e sostenere programmi ed attività finalizzati al superamento del disagio psicologico dei giovani a rischio di emarginazione sociale.
  • b). Promuovere ed attuare programmi volti all’inserimento scolastico, al supporto nei processi di integrazione e di apprendimento ed alla prevenzione di un cambiamento nei rischi nei bambini e nei ragazzi in età scolare.
  • c). Promuovere e realizzare tutte quelle iniziative volte a superare o tenere sotto controllo tutte quelle situazioni nelle quali esiste il disagio sociale delle persone socialmente emarginate, fragili e con handicap sia fisiche che psichici.
  • d). Istituire centri di ascolto e accoglienza e qualsiasi altra attività a favore di soggetti a rischio di esclusione sociale o comunque con disagi psicologici.
  • e). Collabora con gli Enti locali, con strutture universitarie, culturali e professionali per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle connesse.
  • f). Collabora in particolare con gli Enti Locali, alla stesura dei Piani di Zona come previsto nel Piano Sociale Regionale, per quanto riguarda i percorsi di prevenzione, cura, riabilitazione rivolti al disagio psicologico.
  • g). Collabora con tali agenzie alla creazione di controlli di qualità per gli interventi assistenziali rivolti al disagio psicologico.
  • h). Promuovere percorsi di interventi e integrazione socio-psico-sanitaria da parte di tutte le agenzie pubbliche e private che si occupano di disagio psicologico e sociale.
shape

Le “Attività connesse” sono le seguenti:

 
  • 1. Compiere ricerche coinvolte nella psicologia clinica, anche di tipo epidemiologico, per favorire e realizzare programmi ed attività di tipo clinico e psico-socio-educativo a favore delle persone presenti nelle attività istituzionali.
  • 2. La Fondazione non potrà svolgere attività diverse da quelle sopra elencate ad eccezione di quelle ad esse collegate collegate o accessorie nel rispetto dei limiti di cui al comma 5 – art. 10 del D. lgs. 460/97.
  • 3. Per il raggiungimento degli scopi sociali, l’associazione potrà svolgere attività di formazione “interna” rivolta al personale specializzato da promuovere e impiegare organizzato dall’organizzazione e per il perseguimento dei fini istituzionali.

 

 

 

shape

La Fondazione potrà inoltre:

 
  • a) acquisire immobili in proprietà, in locazione, leasing o comodato, da utilizzare quale sede legale o amministrativa o come sede dell’attività svolta dal presente Statuto;
  • b) cooperare con altri enti pubblici e / o privati ​​che perseguano intenzioni analoghe a quelle istituzionali;
  • c) investire gli eventuali proventi della propria attività nella realizzazione degli scopi statutari;
  • d) svolgere ogni altra attività, anche di prestazione di servizi, che, direttamente od indirettamente, sia utile per il raggiungimento dei fini istituzionali suindicati.

 

 

shape

E’ intendimento della Fondazione:

 
  • Essere un fattore organizzativo per realizzare le idee-guida che emergono dall’ascolto dei bisogni inascoltati del territorio e dei giovani colleghi
  • Essere uno strumento del territorio per sviluppare imprenditorialità psicologica
  • Essere un luogo dell’accordo strategico per fare sistema tra Istituzioni-Università-Territorio
  • Essere il punto di rete, una sede di raccordo dei protagonisti del sapere psicologico in Abruzzo
  • Essere una ragione in più per motivare il territorio a sostegno delle attività psicologiche, di cui ha bisogno, per la creazione di condizioni favorevoli alla loro realizzazione.
shape